This week Julia Gartland serves a celery and apple soup.

This week Julia Gartland serves a celery and apple soup.

ZUPPA DI SEDANO RAPA E MELE PINK LADY

Julia Gartland, blogger esperta di cibo e autrice di Sassy Kitchen, crea deliziose ricette per H&M Life. Questa settimana è il turno di una zuppa sostanziosa che vi scalderà l'anima e rinfrancherà le vostre giornate.

Julia Gartland.

A New York quest'anno abbiamo avuto un inverno freddissimo che non accenna a svanire.  Anche se sopravvivo grazie a zuppe e minestre a base di carne (che ritemprano quando fuori le temperature sono al di sotto dello zero), sono anche alla ricerca di qualcosa di più sfizioso.  Questa zuppa sostanziosa, ideale per una notte fredda, ha anche un sapore fresco che ci ricorda che la tanto agognata primavera è dietro l'angolo.  

Se non avete mai provato il sedano rapa, questa è la vostra occasione.  È una radice dal profumo di primavera.  Non è di certo attraente con la sua superficie nodosa, ma una volta sbucciato, si scopre un aroma leggero di sedano che piace a tutti.  Servite questa zuppa calda con pane di segale croccante e, se volete, un corposo vino rosso.  Alla primavera manca ancora un po'...

 



ZUPPA DI SEDANO RAPA E MELE PINK LADY CON YOGURT, NOCCIOLE TOSTATE E CRESCIONE D'ACQUA

Per 6-8 persone 

Priva di glutine e grano, versione vegana.

30 ml di olio d'oliva

2 spicchi d'aglio tritato

1 porro tagliato per il lungo e poi a fettine

1 cipolla dolce piccola tritata grossolanamente

2-3 mele Pink Lady o Honey Crisp, sbucciate e a cubetti

780 gr. di sedano rapa, sbucciato e tagliato a cubetti

1 pastinaca media, sbucciata e tagliata a cubetti

2 foglie di alloro

3-4 rametti di timo

750 ml. di brodo vegetale o di pollo

125 ml di latte intero di cocco o circa 1/2 latta

noce moscata grattuggiata

60 gr di nocciole

5 ml di sale marino o q.b.

Pepe bianco appena macinato

Yogurt greco per guarnire

Crescione d'acqua per guarnire

Scaldare il forno a 150°C.  In una padella ampia, scaldare l'olio d'oliva a fuoco medio.  Aggiungere l'aglio, la cipolla, il porro, le mele, il sedano rapa e la pastinaca.  Rosolare per 8-10 minuti o fino a quando le cipolle e i porri si saranno inteneriti.  Aggiungere l'alloro, il timo, la noce moscata, il brodo e il latte di cocco. Portare l'insieme a ebollizione, quindi cuocere a fuoco lento finché il sedano rapa, le mele e la pastinaca si saranno inteneriti.  Condire con sale e pepe macinato fresco durante la cottura.

Nel frattempo, disporre le nocciole su una teglia.  Tostarle per 10-12 minuti o finché in cucina non si sprigiona l'odore di nocciole e la pelle comincia a separarsi.  Mettere da parte a freddare.  Quando le nocciole si sono raffreddate abbastanza, strofinatele tra le mani per rimuovere la pelle (questo passaggio può essere saltato, ma la pelle verrà via comunque ed è meglio evitarla nella zuppa!).  Quando quasi tutta la pelle è stata rimossa, tagliare le nocciole grossolanamente a pezzi e tenerle da parte.

Quando la zuppa è pronta, usare un frullatore, anche a immersione, per dare alla zuppa la consistenza di una crema.  Condite ciascuna scodella con scaglie di sale marino, pepe bianco e nocciole.  Quindi, guarnite con una cucchiaiata di yogurt e una manciata di crescione d'acqua.  Servite immediatamente. 

JULIA GARTLAND

Fotografa di New York, food stylist e autodidatta in cucina. 

BLOG: sassy-kitchen.com.

INSTAGRAM: @sassykitchen.

Torna ai feed
Torna in alto