Grain bowl with preserved lemons.

INSALATA DI CEREALI CON LIMONI IN CONSERVA

In questa deliziosa ricetta, la blogger di Sassy Kitchen Julia Gartland abbina due trend culinari del 2016: le insalate di cereali e i limoni in conserva.

I limoni in conserva sono la versione più antica e saggia dei cugini freschi.  Il sapore di questi limoni dolci-salati, unici ed aromatici è quasi impossibile da descrivere. Alimento tipico della cucina nordafricana, i limoni in conserva vengono utilizzati per aggiungere un tocco fresco e colorato a qualsiasi piatto. Anche se di solito è possibile trovarli negli alimentari specializzati, è comunque possibile mettere in conserva i limoni con un po' (o anche pochissima) pazienza. È possibile metterli in conserva seguendo la ricetta tradizionale, quellarapida o addirittura quella "piccante" di Yotam Ottolenghi.

La maggior parte delle persone non riescono a trovare altri usi se non il solito tagine o stufato di pollo marocchino, ma in realtà possono accompagnare qualsiasi piatto. In pratica si possono utilizzare come sostituti del limone fresco. Personalmente preferisco utilizzarli per dare un tocco speciale alle insalate di cereali. Sono favolosi anche aggiunti alle salse di accompagnamento, ai condimenti, alle ricette di hummus, alla pasta, al pesto e a molto altro ancora. Fatto in casa o comprato nel negozio di specialità culinarie, questo alimento è un ingrediente imprescindibile del panorama culinario del 2016.

INSALATA DI CEREALI CON LIMONI IN CONSERVA 
(PRIVA DI GLUTINE) 

Per 4 persone

125 gr di ceci secchi

125 gr di quinoa in tre colori

40 gr di semi di girasole tostati

3 limoni in conserva, solo la scorza tagliata a dadini piccoli (tenere da parte la polpa per altri usi)

4-5 foglie di cavolo nero, prive di gambi e a pezzi 

1 mazzetto di prezzemolo, tritato grossolanamente (circa 60 gr)

5-6 rametti di menta fresca, tritata

8 albicocche secche, a cubetti

90 gr di feta, sbriciolata

Gomasio di sesamo nero per guarnire (facoltativo)

Sale marino q.b.

Pepe macinato fresco

 

Per il condimento di miso di tahini:

80 gr di tahini

15 ml di pasta di miso bianca

Succo di mezzo limone

5 ml di tamari

40-60 ml di acqua, per raggiungere la consistenza desiderata

Mettere a bagno i ceci in una casseruola, coprendoli con 10 cm di acqua.  Portare a ebollizione, coprire e lasciare in ammollo per un'ora. Questo metodo è un alternativa veloce al lasciare i legumi a bagno per tutta la notte. Al termine dell'ora, portare a ebollizione, quindi lasciare cuocere finché i ceci diventino teneri, ovvero per circa 45 minuti. Scolare, sciacquare sotto l'acqua fredda e mettere da parte a freddare.

In un altra casseruola, mettere la quinoa, 250 ml di acqua e un pizzico di sale. Portare a ebollizione, quindi cuocere a fuoco lento per 14-16 minuti finché la quinoa sia diventata tenera. Mettere da parte a freddare.

In una terrina piccola mescolare con una frusta tutti gli ingredienti del condimento fino a ottenere la consistenza uniforme desiderata.

In una terrina di grandi dimensioni mettere i ceci, la quinoa raffreddata, i semi di girasole, i limoni in conserva a dadini, il cavolo nero, le erbe aromatiche e le albicocche secche. Aggiustare di sale e pepe e mescolare bene gli ingredienti. Spolverare l'insalata di cereali con il feta sbriciolato e il gomasio (facoltativo). Servire nei piatti aggiungendo una spruzzata generosa di condimento di miso di tahini. Servire immediatamente!

 

 JULIA GARTLAND

JULIA GARTLAND

Fotografa di New York, food stylist e autodidatta in cucina. 

BLOG:  Sassykitchen.com

INSTAGRAM: @sassykitchen

 

 

 

 

 

 

 

SHOP THE STORY
Torna ai feed
Torna in alto