Kale salad with beet-pickled egg

INSALATA DI CAVOLO NERO CON UOVA SOTT'ACETO ALLA BARBABIETOLA.

Ancora non vi siete stufati del cavolo nero? Certo che no. Specialmente quando potete renderlo ancora più interessante con le uova sott'aceto alla barbabietola. La ricetta di Julia Gartland è tutta da scoprire!

Le insalate di cavolo nero crudo non mi stancano mai. La consistenza di quest'insalata è così ricca e sostanziosa da renderla ben diversa dalla solita insalata mista.   A casa mi piace farla aggiungendo ingredienti originali e le uova cucinate a piacere. Queste, sott'aceto alla barbabietola, mi piacciono non solo per il meraviglioso colore che hanno, ma anche per il loro sapore deciso: aggiungono un tocco del tutto inaspettato. Perfetta d'estate, quest'insalata è ideale in qualsiasi altro momento.

INSALATA DI CAVOLO NERO CRUDO CON UOVA SOTT'ACETO ALLA BARBABIETOLA, AVOCADO, QUINOA E SEMI DI CANAPA (PER 4 PERSONE) PRIVA DI GLUTINE E LATTICINI

Uova sott'aceto alla barbabietola:

4 uova grandi

1 barbabietola grande, sbucciata e tagliata in quarti

125 ml di sidro di mele o aceto di vino bianco

250 ml di acqua

15 ml di zucchero

1 foglia di alloro

1 spicchio d'aglio schiacciato

15 ml di semi di mostarda

5 ml di sale marino

 

2 mazzi di cavolo nero, lavato e privato dei gambi

125 gr di quinoa asciutta

1 avocado, tagliato a cubetti

40 gr di semi di canapa

4-5 ravanelli, tagliati a fette sottili

1-2 limoni

Olio extra vergine d'oliva, qb

Scaglie di sale marino

Pepe macinato fresco

Crescione d'acqua per guarnire

In una casseruola ampia, mettete le uova coprendole completamente di acqua.  Portate a ebollizione e coprite per 12 minuti.  Nel frattempo preparate un ammollo con del ghiaccio.  Quando le uova sono cotte, mettetele nell'ammollo e lasciatele raffreddare.

Sciacquate la casseruola, rimettetela sul fuoco con l'aceto, l'acqua, lo zucchero, la foglia di alloro, il sale, l'aglio, la barbabietola e i semi di mostarda.  Portate a ebollizione, quindi lasciate cuocere per 15 minuti.  Lasciate raffreddare completamente il composto (per velocizzare il tutto, potete mettere la casseruola in un ammollo con il ghiaccio).  Mentre il composto di aceto si raffredda, sgusciate le uova e mettetele da parte. 

Quando il composto di aceto è freddo al tatto, immergete le uova sode e lasciatele marinare in frigo per almeno 2 ore.  Quando sono pronte, scolate le uova dal liquido, asciugatele delicatamente e tagliatele a metà.

Nel frattempo, mettete la quinoa a bollire in una casseruola con 250 ml di acqua.  Quando bolle, abbassate il fuoco e cuocete per 15 minuti o finché è morbida.  Mettetela da parte a freddare.

In una terrina fate a pezzetti il cavolo nero. Conditelo con il succo di 1-2 limoni (secondo i vostri gusti) e salate. Mescolate bene il cavolo nero per renderlo più tenero. Mettete da parte e lasciate marinare: più a lungo riposa, più tenero diventa.

Prima di servire, condite con olio d'oliva, scaglie di sale marino e pepe macinato fresco. Unite la quinoa raffreddata, l'avocado, i rapanelli e i semi di canapa. Decorate con il crescione d'acqua e le uova sott'aceto alla barbabietola tagliate a metà. 

Servire immediatamente!


 

Julia Gartland

JULIA GARTLAND

A New York-based photographer, food stylist and self-taught cook. 

BLOG: Sassykitchen.com

INSTAGRAM: @sassykitchen













SHARE
Torna ai feed
Torna in alto