STAY COOL WITH CAULIFLOWER

I CAVOLFIORI NON HANNO PIÙ SEGRETI

I cavolfiori sono stati la verdura del 2015. E con questo delizioso piatto di Julia Gartland, perfetto per le festività, siano ben lieti di portarli con noi nel nuovo anno.

Il cavolfiore è il cugino dimesso dei broccoli. E solo ultimamente questa verdura delle crocifere ha cominciato ad attrarre l'attenzione dei più. Oltre ad essere delizioso, il cavolfiore ha delle proprietà magiche che gli consentono di diventare sia base per pizza priva di grano che "riso", solo per citarne alcune. Questa ricetta non si spinge così in là, ma sfrutta tutta la bontà naturale del cavolfiore. E da oggi anche tu ti convertirai ai cavolfiori.

CAVOLFIORI ARROSTITI CON MAGGIORANA, PINOLI, PORRI E LIMONE (per 4 persone) priva di glutine


680 g di cavolfiore, privo di gambi e tagliato a cubetti da 2,5 cm circa

45 ml di olio d'oliva

45 ml di foglie fresche di maggiorana

5 ml di sale marino

30 ml di burro

1 limone, succo e buccia grattuggiata

3 spicchi d'aglio tritato

1 porro, tagliato prima per il lungo e poi a fettine sottili

60 ml di pinoli

75 ml di uvetta dorata

60 ml di prezzemolo tritato

Sale marino q.b.

Pepe macinato fresco

Scaldare il forno a 190°C. Disporre il cavolfiore su una teglia e condirlo con olio d'oliva, maggiorana, sale e pepe macinato fresco. Arrostire per 25-30 minuti o fino a quando risulta dorato e tenero. Trasferire in una terrina e tenere da parte.

Mettere il burro in una padella di ferro o antiaderente e scaldare a fuoco medio-basso. Aggiungere la buccia del limone. Rosolare finché la buccia è fragrante, quindi aggiungere l'aglio e il porro. Mescolare spesso a fuoco basso finché il porro sarà intenerito, per circa 5-7 minuti. Aggiungere le uvette dorate fino a scaldarle, poi togliere dal fuoco e aggiungere il tutto alla terrina. 

Nella stessa padella scaldare i pinoli a fuoco medio. Mescolare spesso per circa 1-2 minuti o finché i pinoli siano coloriti e tostati. Togliere dal fuoco e aggiungere alla terrina. Mescolare tutti gli ingredienti assieme con il succo di limone.  Guarnire con il prezzemolo, salare e pepare a volontà. Servire immediatamente!




JULIA GARTLAND

Fotografa di New York, food stylist e autodidatta in cucina. 

BLOG: Sassykitchen.com

INSTAGRAM: @sassykitchen

Torna ai feed
Torna in alto