CHIUDI IL CERCHIO: ROMPI LE REGOLE!

Esiste una sola regola nella moda: riciclare. Non perderti questo breve video che rompe le regole e leggi alcune perle di saggezza offerte dai nostri ribelli preferiti.

Questa settimana H&M presenta "Close the loop", una nuova collezione denim realizzata con tessuti riciclati tramite il progetto Garment Collecting. Raccogliendo abiti vecchi e trasformandoli in capi nuovi, dallo stile moderno, H&M si propone di chiudere il cerchio della moda.
E ormai speriamo che anche tu lo sappia: esiste una sola regola nella moda: riciclare. (E se nemmeno Iggy Pop riesce a convincerti…)
Abbiamo chiesto ad alcune celebrità che compaiono nel video di raccontare cosa ne pensano della moda.

SEPTB1-15-IM-iggy-popGOE

Il nostro primo testimonial è il leggendario rocker e ribelle della moda Iggy Pop.

CITA UNA REGOLA CHE TUTTI DOVREBBERO ROMPERE.
"Non agitare le acque".

TI RICORDI LA PRIMA REGOLA DELLA MODA CHE HAI INFRANTO?
"Certo! Mi sono fatto vedere in giro con i jeans bucati e senza camicia, e non ero all'aperto".

NEL PERIODO IN CUI FACEVI PARTE DEGLI STOOGES COMPRAVI SPESSO ABITI DA DONNA. PENSI CHE CI VORREBBERO PIÙ UOMINI CHE INDOSSANO CAPI FEMMINILI?
"Sì, ma solo con un fisico di un certo tipo". I vestiti da donna hanno sempre lo stile migliore".

SE DOVESSI INDICARE UN LOOK CHE TI SEI DAVVERO PENTITO DI AVER SCELTO  IN TUTTA LA TUA CARRIERA, QUALE SAREBBE?
"I pantaloni a vita alta  sulla copertina di Blah Blah Blah, e anche  la pettinatura a dire la verità".

COSA FAI NELLA VITA QUOTIDIANA PER RISPETTARE L'AMBIENTE?
"Per quanto possibile cerco di pisciare per terra, così risparmio l'acqua dello sciacquone!"

SEPTB1-15-IM-Pardeep-Singh-Bahra-GOE

Pardeep Singh Bahra è il creatore di  Singh Street Style ed è anche una vera e propria icona di stile.

Ha iniziato a fotografare uomini eleganti e alla moda a 17 anni e i suoi lavori sono stati pubblicati su Vogue.

CITA UNA REGOLA CHE TUTTI DOVREBBERO ROMPERE.
"Non esistono regole! Non lasciare che la gente ti dica come dovresti o non dovresti vestire".

PARLACI DELLE TUE FONTI DI ISPIRAZIONE A LIVELLO DI STILE, CI SONO PERSONE CHE HANNO ROTTO GLI SCHEMI CHE AMMIRI IN MODO PARTICOLARE?
"Per me tutto è fonte di ispirazione! Possono essere i manichini in una vetrina o le persone che camminano per strada. Anche mio nonno è stato un grande esempio di stile per me. Una persona che ha infranto le regole e che ammiro molto è Kanye West".

QUANDO HAI CREATO IL TUO BLOG, DOVE TI PROPONEVI DI ARRIVARE?
"Volevo dimostrare che anche i Sikh possono essere eleganti e affascinanti come chiunque altro. E penso di aver raggiunto il mio scopo!"

CI HAI DIMOSTRATO CHE ESISTONO TANTISSIMI MODI DI INDOSSARE UN DASTAR, IL TURBANTE TRADIZIONALE DEI SIKH. HAI UNO STILE CHE SI POTREBBE CONSIDERARE LA TUA FIRMA?
"Io preferisco il "Kenyan style", quella è la mia firma!"

COSA FAI NELLA VITA QUOTIDIANA PER RISPETTARE L'AMBIENTE?
"Sto sempre attento a smaltire correttamente i rifiuti!"

SEPTB1-15-IM-Corianna-and-BriannaGOE

Icone di stile e gemelle identiche, Corianna e Brianna hanno creato il brand di occhiali Coco and Breezy , uno dei preferiti dalle celebrità che può vantare Prince tra i maggiori estimatori (si è presentato al Saturday Night Live indossando il loro modello "3rd Eye").

CITATE UNA REGOLA CHE TUTTI DOVREBBERO ROMPERE.
"Il segreto della vita è rompere tutte le regole che puoi e sfruttare tutte le tue potenzialità in ogni cosa che fai. Non fidarti di quello che gli altri ti dicono di fare, pensa in modo indipendente e prova a trovare la soluzione per conto tuo. Mantenere un atteggiamento positivo e non avere timori aiuta a rompere tutte le regole. L'importante è scegliere la propria strada da soli!"

VI RICORDATE LA PRIMA REGOLA DELLA MODA CHE AVETE INFRANTO?
"Nel 2008, prima che i rossetti colorati diventassero popolari, noi usavamo ombretti colorati e lucidalabbra per creare rossetti blu. Secondo le riviste dell'epoca era un orrore, ma a noi non importava. E naturalmente qualche anno dopo le stesse riviste ne parlavano come della nuova tendenza fashion. Noi non seguiamo mai i dettami della moda, per noi la regola numero uno è sentirci bene con noi stesse".

AVETE DOVUTO AFFRONTARE SFIDE IMPORTANTI DURANTE LA VOSTRA ADOLESCENZA?
"Abbiamo dovuto affrontare molte sfide, considerando che il nostro stile era unico e diverso da ogni altro e che siamo cresciute in un quartiere periferico di una cittadina del Minnesota. Siamo state fortunate perché i nostri genitori ci hanno sempre sostenuto e incoraggiato a esprimere liberamente la nostra personalità attraverso la moda e l'arte. Vestendoci in modo molto originale e stravagante, alle superiori ci è capitato spesso di essere fissate o prese in giro e siamo state anche vittime di bullismo. Ci sentivamo incomprese e ferite, da questo è nato il nostro amore per gli occhiali da sole. Indossavamo occhiali scuri per evitare il contatto visivo con quelle persone che non ci capivano. Abbiamo sempre saputo di voler diventare imprenditrici, così abbiamo iniziato a disegnare occhiali da sole e da lì è nato il nostro marchio. Abbiamo reagito all'incomprensione e al bullismo di cui eravamo vittime e ne abbiamo fatto il nostro lavoro. Sappiamo che ci sono molte persone che si riconoscono in questa situazione e vogliamo anche dire che questo non è certo il nostro traguardo finale… è solo l'inizio di una nuova avventura. Quando le persone intorno a te ti fanno del male spesso è perché tu sei troppo avanti, anticipi i tempi e per questo loro non ti capiscono".

COSA FATE NELLA VITA QUOTIDIANA PER RISPETTARE L'AMBIENTE?
"Ricicliamo, spegniamo sempre le luci quando non servono e usiamo poca elettricità, non mangiamo carne. Inoltre, per quanto riguarda l'aiuto alle persone, siamo spesso ospiti nelle scuole, raccontiamo la nostra storia e incoraggiamo il pensiero positivo. Abbiamo parlato in università come Princeton, Syracuse, NYU, Columbia e altre ancora. Ci piace condividere con le persone il modo non convenzionale in cui facciamo le cose, siamo felici e facciamo ciò che amiamo. Dovremmo essere tutti dei sognatori che mettono in pratica i loro sogni. Non sempre è facile, ma siamo sicure che con il giusto atteggiamento mentale si può cambiare il mondo".

Torna ai feed
Torna in alto