The Global Change Award is a competition looking for the boldest and brightest sustainable innovations in fashion. Now it is your turn to vote for your favourite.

The Global Change Award is a competition looking for the boldest and brightest sustainable innovations in fashion. Now it is your turn to vote for your favourite.

LE CINQUE INNOVAZIONI CHE POSSONO CAMBIARE LA MODA

Imagina un futuro in cui indossi vestiti prodotti dalle arance o dove sia possibile coltivare le fibre tessili sott'acqua. Entrambe queste innovazioni, assieme ad altre tre, diventeranno presto una realtà. Scopri con noi cosa ci riserva il futuro della moda sostenibile.

Per mesi la casella di posta della H&M Conscious Foundation si è trovata sommersa da migliaia di idee e innovazioni. All'origine dell'elevato volume vi è un semplice motivo: il Global Change Award, un concorso volto a individuare le innovazioni più audaci e intelligenti per rendere sostenibile il futuro della moda.

Dopo aver lanciato il concorso ad agosto, la giuria, composta da esimi professori nonché da star della moda, quali la modella/attrice Amber Valletta e l'editor Franca Sozzani, ha scelto accuratamente le cinque idee vincenti.  

"Il premio Global Change Award ha chiesto a tutti di produrre delle idee audaci per apportare cambiamenti significativi. E questo è quello che abbiamo ricevuto. Nei cinque vincitori vedo il livello d'innovazione che può condurci a ottenere soluzioni fattibili per ottenere un futuro sostenibile nella moda" dice Franca Sozzani, Direttore di Vogue Italia. 

Le cinque innovazioni vincenti si divideranno una sovvenzione pari a 1.000.000 di Euro. Ma la cifra non verrà suddivisa in parti uguali: la H&M Conscious Foundation chiede il tuo aiuto per decidere a quale innovazione dare più aiuti. Scopri di seguito in cosa consistono le innovazioni e vota qui la tua preferita.

100 PERCENTO AGRUMI
Ormai sembra che l'arancione sia diventato il nuovo nero. E, utilizzare i prodotti derivati invece di coltivare un coltura dedicata, rappresenta un'opportunità perfetta per creare tessuti sostenibili, il fondamento di qualsiasi innovazione sostenibile. Il filato ottenuto dai prodotti derivati dalla produzione del succo di agrumi può essere utilizzato per creare diversi tipi di tessuti e risponde alla richiesta di tessuti sostenibili di elevata qualità. I primi prototipi sono già stati sviluppati e sono necessari sia ricerca che ulteriore sviluppo per iniziare a replicare il processo in altre regioni del mondo, soprattutto dove si ricava il succo di agrumi.

COLTIVARE FIBRE TESSILI SOTT'ACQUA
Molti dei materiali utilizzati attualmente nella moda lasciano una qualche impronta ambientale. Questa innovazione riduce al minimo l'impronta dell'industria della moda utilizzando un materiale che cresce negli oceani, nei laghi e nei corsi d'acqua e non richiede acqua dolce né occupa la terra, che viene quindi lasciata libera per la produzione di colture alimentari. Stiamo parlando delle alghe, un organismo marino naturale che, colto nelle regioni costiere, consente di creare un nuovo tipo di materia prima per la produzione di tessuti rinnovabili. 

IL DIGERISCI POLIESTERE
Il poliestere è la fibra più diffusa al mondo nella produzione di fibre tessili e abbigliamento, ma è molto difficile da riciclare in maniera efficace. Questa innovazione utilizza un nuovo genere di microbo che mangia rifiuti e crea ingredienti utili, che a loro volta possono essere impiegati nella produzione di nuovo poliestere, ovviando a una diminuzione della qualità. Questo microbi unici mangiano il poliestere e lo scompongono nei componenti basilari. Le materie prime possono quindi essere vendute ai produttori di poliestere che le utilizzano per realizzare nuovi tessuti. Il procedimento è particolarmente efficace nei casi in cui si desideri riciclare tessuti misti, con poliestere e cotone ad esempio, dove il riciclo del solo poliestere risulta impossibile attualmente. Se questa innovazione venisse realizzata, i produttori potrebbero realizzare capi con il 100% di poliestere riciclato a costi molto inferiori degli attuali.

MERCATO ONLINE PER SCARTI TESSILI: UN MERCATO PER IL RIUSO INDUSTRIALE DEGLI SCARTI DI PRODUZIONE
Il 10-15% dei materiali utilizzati nella produzione tessile diventa materiale di scarto. Questa innovazione ha lo scopo di creare un mercato online globale per raccogliere ed elaborare dati relativi agli scarti di lavorazioni tessili in tempo reale, dai produttori direttamente ai designer e nel nuovo ciclo di creazione di nuovi abiti. La piattaforma consiste in un software destinato ai produttori di abbigliamento che consente di raccogliere i dati in inventari di materiali di scarto dei processi produttivi. Mette quindi in contatto i produttori e i fabbricanti con i designer per reimmettere nella produzione e nel processo di creazione degli abiti gli scarti e gli avanzi di tessuti, che altrimenti diventerebbero semplicemente rifiuti.

RIUSO DEI CASCAMI DI COTONE COME MATERIA PRIMA
L'aumento della popolazione mondiale determina l'aumento della domanda di beni di consumo che, a loro volta, determinano cascami di tessuti. Questa innovazione utilizza una nuova tecnologia per recuperare i cascami di tessuto da utilizzare poi nella produzione di nuove fibre tessili, senza incorrere in una diminuzione della qualità. In tal modo è possibile sia ridurre i rifiuti da smaltire che salvare le risorse naturali, riducendo l'impatto ambientale su entrambe le estremità della catena di valore. Il cotone e i tessuti simili richiedono un livello ridotto di pretrattamento prima di entrare nel processo di riciclaggio. Il passaggio successivo consiste nello sviluppo di un processo di pretrattamento volto a separare tipi diversi di tessuti da convertire in nuove fibre di elevata qualità.
 

Il voto online è aperto dall'1 al 7 febbraio. Il Global Change Award Gala si svolge il 10 febbraio a Stoccolma, dove verrà resa pubblica l'assegnazione del milione di Euro. Per saperne di più e scoprire come votare, visita il sito globalchangeaward.com.



H&M CONSCIOUS FOUNDATION

• La H&M Conscious Foundation è una fondazione mondiale no-profit indipendente creata da H&M. La Fondazione si dedica ad apportare cambiamenti positivi che vanno oltre alla filiera di H&M e a migliorare le condizioni di vita investendo in comunità, persone e idee innovative.

• Il premio Global Change Award è stato lanciato ad agosto dell'anno scorso e rappresenta una sfida all'innovazione nell'industria della moda. Oltre 2700 innovatori provenienti da 112 Paesi hanno condiviso le loro idee su come chiudere il ciclo nella moda.

Torna ai feed
Torna in alto