Vika Gazinskaya

La designer e icona dello stile russa Vika Gazinskaya ama distinguersi dalla folla. Ma come ci riesce? La parola chiave è spontaneità.

Vika Gazinskaya è diventata una involontaria star dello street style. La prima volta che partecipò alla Settimana della Moda di Parigi indossando le sue creazioni, non lo fece per attirare l'attenzione dei fotografi (ai tempi non sapeva neanche chi fossero The Sartorialist e tutti gli altri). 

Ma i blogger di street style s'innamorarono della sua silhouette geometrica, delle stampe creative e del suo originale caschetto, tanto che presto i media ritennero che appartenesse all'elegante gruppo russo, che contava con Miroslava Duma, Ulyana Sergeenko ed Elena Perminova. 

Oggigiorno è una nota designer, nominata per vari premi, che ha la suo attivo una collaborazione con & Other Stories, un marchio di H&M. Adam Katz Sinding ha fotografato Gazinskaya a Mosca, la sua città natale.  

CHI È LA TUA ICONA DI STILE?
"Non ho un'icona di stile. Prendo ispirazione da donne iconiche del grande schermo, quali Charlotte Rampling, Anouk Aimée e Monica Vitti."

QUAL È IL TUO STILE PERSONALE INCONFONDIBILE?
"Distinguermi dagli altri."

QUAL È IL TUO LUOGO PREFERITO AL MONDO?
"Vicino all'uomo che amo."

PERCHÉ LA MODA È IMPORTANTE?
"Ciò che conta è non impazzire per la moda. È meglio godersela con semplicità e capire che si tratta solo di vestiti, anche se li adoriamo!" 

QUAL È IL TUO LOOK PREFERITO?
"Il mio stile è sempre spontaneo: apro l'armadio e mi provo quello che mi sento di mettermi in quel momento."

CHE CIBO PREFERISCI?
"Il cibo thai e georgiano."

CHI TI PIACEREBBE INCONTRARE?
"[Il cantante dei Radiohead] Thom Yorke." 

COSA VOLEVI DIVENTARE DA BAMBINA?
"È da quando avevo 16 anni che sapevo di voler diventare una fashion designer."

QUAL È LA TUA SCOPERTA DI BELLEZZA PIÙ RECENTE?
"Sorridi di più!"

 

Seguite @vikagazinskaya su Instagram. Adam Katz Sinding è il fotografo autore del sito Web Le 21ème.

Torna ai feed
Torna in alto