The item: the leather jacket

LA GIACCA IN PELLE

Niente definisce un ribelle più di una giacca in pelle. Presentiamo la storia del capo più amato da aviatori, motociclisti, punk, supermodelle... e tutti gli altri.

LA SUA STORIA
Come avviene per molte delle giacche che abbiamo già presentato, anche la giacca in pelle ha un passato militare e, in origine, veniva utilizzata come lo strato di protezione esterno dei piloti da caccia, seduti all'aperto nelle cabine non riscaldate. Così era all'inizio del 1900, quando le giacche che indossavano avevano la foggia del bomber, sempre marrone e pesantemente imbottito per tenere al caldo e proteggere in condizioni difficili. E tali caratteristiche vantaggiose presto garantirono la popolarità della giacca in pelle ben oltre i confini del settore aeronautico. Col tempo, il capo iniziò a comparire nelle produzioni hollywoodiane e così nacque un trend.

E poi, a differenza di qualsiasi altro capo, la giacca in pelle aggiunge quell'aria cool e da duro a chiunque la indossi. Quindi non c'è da sorprendersi se il capo è diventato l'uniforme di rock star quali Blondie, I Ramones e I Sex Pistols, nonché di protagonisti iconici della cinematografia quali il Johnny Strabler di Marlon Brando in Il Selvaggio(1953). Ma la giacca che divenne l'uniforme della ribellione ha poco a che vedere con la giacca originale stile bomber indossata dagli aviatori. Per i punk, i greaser, i rocker e i motociclisti si trattava della giacca da motociclista, una silhouette famosa fin dal suo lancio avvenuto negli anni '20. 

Rispondendo allo stile e alla fierezza sfoggiata da i primi che le indossarono, le giacche da motociclista originarie vennero create e sviluppate in un sottoscala del Lower East Side, allora un quartiere squallido di Manhattan a New York. Queste giacche sono molto amate perché sono resistenti, calde e per il fatto che più le si indossa, più belle diventano. Lo stile bomber era perfetto per vari scopi, ma non era l'ideale per la guida in motocicletta, quindi il nuovo taglio vide l'aggiunta di varie tasche funzionali, un colletto rinforzato, abbondanti cerniere lampo e una cintura. Oggi, la giacca in pelle resta l'articolo immancabile quando si cerca un look cool rilassato, sia che si voglia sfoggiare il proprio lato da rinnegato, sia che si desideri tenere a bada le condizioni atmosferiche. 

 

La giacca in pelle nella foto appartiene alla H&M Studio Collection S/S 16 che sarà disponibile nei negozi e online a partire dal 25 febbraio. La bella modella è Laure Julie (Le Management), l'acconciatura è di Lok Lau (CLM) e il make-up di Anya De Tobon (LinkDetails). 

SHARE
Torna ai feed
Torna in alto