THE ITEM

LA MINIGONNA

Per Coco Chanel era orribile; noi la consideriamo una delle più grandi invenzioni della moda. Vi raccontiamo la storia della minigonna e vi mostriamo come indossarla con uno stile moderno (e anche sobrio).

Leather mini skirt at Isabel Marant Spring/Summer 2015, All Over Press.

LA SUA STORIA
È stato l'errore nella sua carriera, ha detto Karl Lagerfeld riferendosi all'avversione di Coco Chanel per la minigonna. (In realtà ha detto che è stato il primo dei suoi due grandi errori: il secondo è stato il rifiutarsi di fare i jeans.)

Il disprezzo di Chanel per la minigonna è ben noto. E secondo Lagerfeld, attualmente direttore creativo di Chanel (e acerrimo sostenitore della minigonna), ha perso il suo posto di primo piano nella moda proprio per questo. Ma neanche Coco Chanel è riuscita a fermare la rivoluzione della minigonna. 

Negli anni '60, le giovani donne stabilivano delle nuove regole riguardo a cosa indossare e come indossarlo. Hanno abbandonato definitivamente le gonne al ginocchio da casalinga anni '50 e si sono date all'avventura esplorando nuovi ruoli, il nuovo mercato del lavoro ...e nuove lunghezze. 

"Bazaar", la boutique londinese di proprietà della designer Mary Quant, era il posto dove acquistare le nuove minigonne. A Quant va spesso il credito di aver inventato la minigonna moderna, ma anche il francese André Courrèges stava sperimentando con il nuovo look nello stesso periodo. Comunque resta famosa una citazione di Quant: "Non sono stata io o Courrèges a inventare la minigonna, è merito delle ragazze che l'hanno indossata."

Ma a dire il vero, non sono stati né Mary Quant né André Courrèges né le ragazze con quel certo non so che degli anni '60 come Twiggy a inventarla : infatti, era già famosa nell'antico Egitto.

Ma è stato negli anni '60 che la minigonna è diventata il simbolo del coraggio, della libertà e e del femminismo. E, ovviamente, è ideale per ballare. Una vera eroina della moda!

COME INDOSSARLA
Ormai saprete bene che le ballerine sono i nuovi tacchi. Si dà il caso che un bel paio di ballerine comode e discrete sono anche le compagne perfette per la minigonna. 

Per questo scatto, abbiamo scelto una minigonna in pelle abbinata a un morbido maglione.
"Il morbido maglione contrasta alla perfezione con l'aria dura della minigonna in pelle" dice la stylist Columbine Smille.

"Il segreto di questo look è l'equilibrio e l'armonia: se volete portarla a gambe nude, scegliete un maglione a maniche lunghe."

 

Gli articoli preferiti dal fotografo Tobias Lundkvist sono quelli classici: una camicia nera e le Converse alte. Il capo preferito della stilista Columbine Smille è un impeccabile vestito di seta nero. La nostra modella super cool è l'australiana Catherine McNeil. Acconciature di Mette Thorsgaard e trucco di Josefin Scherdin.

Mini skirts through the years: 60s model Twiggy, Madonna from 1985, the mother of mini skirts – Mary Quant – with models, Cher wearing leather, The Supremes, 90s cult movie Clueless, a modern mini skirt on Alexa Chung and Jane Fonda on set in 1971, All Over Press/Getty Images.
SHOP THE STORY
Torna ai feed
Torna in alto