THE ITEM

LA MAGLIETTA

L'abbinamento jeans e maglietta è un look che non passa mai di moda ed è stato sfoggiato impeccabilmente da icone dello stile del calibro di James Dean. Ecco a voi una lezione di storia sul capo di abbigliamento più famoso.

LA SUA STORIA
La maglietta o t-shirt venne inventata tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900. Si pensa che sia nata dall'evoluzione dell'indumento intimo in flanella, con maniche lunghe e mutandoni, che veniva comunemente indossato nel 1800. Il capo intimo era ideale per tener caldo, ma era poco adatto ai climi caldi e venne, quindi, necessariamente sostituito dalla t-shirt. 

Fino alla metà del 1900, la maglia attillata era sempre stata considerata un capo intimo e, quando veniva indossata da sola, faceva alzare non poche sopracciglia. Le reazioni cambiarono in due fasi diverse. Quando le truppe tornarono dalla Seconda Guerra Mondiale, la maglietta venne accettata come parte integrante dell'abbigliamento casual e, nel 1951, conquistò lo status di capo alla moda grazie a Marlon Brando che ne sfoggiava una attillata nel cult Un tram che si chiama desiderio. Poi, con il ruolo principale di James Dean in Gioventù bruciata, il trend esplose e da allora non ha dato segni di cedimento. Indossare una t-shirt con le maniche rimboccate e parzialmente infilata in un paio di jeans fa parte dei look iconici che non passano mai di moda.

Dopo essere stata promossa da indumento intimo a capo alla moda, la maglietta è diventata, a buon diritto, uno dei capi più famosi al mondo.

COME INDOSSARLA
La maglietta è uno dei capi imprescindibili del guardaroba di tutti noi. Come per gli abiti, è importante che cada bene e, altrettanto importante, è l'abbinarla bene, se si vuole non passare inosservati tra tutte le altre persone che la indossano. Quindi trovate quella della taglia giusta! Ovvero deve essere stretta, ma non troppo, e mai troppo corta.

Per questa stagione sono tornate di moda quelle stampate, mentre la lunghezza abbondante è una riconferma. Una maglietta stampata è facile da indossare, a differenza di una lunga. Per portare quella lunga, dovete abbinarla a un bomber o a una felpa. Il nostro trend preferito di tutti i tempi è quello che la vuole infilarlata nei jeans come James Dean negli anni '50. Per abbinare la maglietta, Columbine Smille, stylist di H&M Life, si è ispirata al look iconico intramontabile: maniche rimboccate e infilata in un paio di jeans neri.

"L'abbinamento di maglietta e jeans è l'uniforme quotidiana di molti uomini, ma questo capo va bene anche con un paio di pantaloni eleganti. È perfetta per rendere più casual un look elegante" dice.

 

Gli articoli preferiti dal fotografo Tobias Lundkvist sono quelli classici: una camicia nera e le Converse alte. Il capo preferito della stylist Columbine Smille è un impeccabile vestito di seta nero. Il nostro modello è il super fusto Sacha M'Baye. Acconciature di Mette Thorsgaard e trucco di Josefin Scherdin. 

White T-shirts on Marlon Brando in A Streetcar Named Desire, Johnny Depp, Sidney Poitier in Lilies Of The Field, Ryan Gosling in Only God Forgives, Michael Jackson, Paul Newman in The Hustler and James Dean in Rebel Without A Cause, Getty Images/ All Over Press.
SHARE
SHOP THE STORY
Torna ai feed
Torna in alto