Catherine McNeil photographed by Tobias Lundkvist and styled by Columbine Smille.

LA CAMICIA BIANCA

Eterna, sofisticata ed estremamente chic. Questa stagione celebriamo la camicia bianca, evidenziando la sua semplice bellezza.

Patti Smith on the cover of her album Horses, All Over Press.

LA SUA STORIA
Oggigiorno la camicia bianca è un capo importante a sé stante, spesso eroina indiscussa di un look minimalista. Ma non è sempre stato così: Durante il secolo XIX, la camicia bianca era un indumento intimo, nascosto sotto gilè e giacche. Era comunque da tempo un simbolo di ricchezza per gli stati sociali elevati. Agli inizi del 1900, la camicia diventò la scelta obbligata per il crescente ceto medio che affollava gli uffici.

Infine, fece la sua entrata sulla scena della moda femminile negli anni '20 e, come per molti altri capi classici del nostro guardaroba di oggi, tale innovazione si deve a Coco Chanel. Nella rivoluzione dell'abbigliamento femminile, l'introduzione di uno stile più mascolino a opera di Coco Chanel fece della camicia bianca il capo perfetto, deciso e di classe, ideale per le icone dello stile contemporaneo.

Hollywood adottò velocemente il capo che aveva quel certo non so che. Katherine Hepburn, leggendaria attrice, ne indossò una versione controversa in Incantesimo del 1938, mentre Audrey Hepburn ne introdusse una versione accattivante, con le maniche arrotolate, in Vacanze romane del 1953. (La lezione è chiara: indossatene una in vacanza.)

Un altro momento iconico nella recente Hollywood si realizza nel 1994, quando Uma Thurman indossa, in Pulp Fiction di Quentin Tarantino, una immacolata camicia bianca abbinata a pantaloni a sigaretta e scarpe piatte. Venti anni dopo è un look ancora vincente.

Nonostante la genealogia da impiegato, la camicia bianca ha un lato ribelle. La regina del punk rock Patti Smith si è fatta immortalare sulla copertina di Horses, il suo album di esordio del 1975, con una camicia bianca dal look incredibilmente "cool".


COME INDOSSARLA
"Il guardaroba non è completo se manca una camicia bianca", dichiara la stilista Columbine Smille. "Il guardaroba non è completo se manca una camicia bianca", dichiara la stilista Columbine Smille.

Una camicia bianca è sempre perfetta ovunque e dovunque, il segreto è come la si indossa. E il look diurno è proprio semplice.

"Abbinatela a un paio di pantaloni neri a sigaretta e accessori in pelle eleganti. Otterrete un look eterno, semplice e comodo!"

 

Gli articoli preferiti dal fotografo Tobias Lundkvist sono quelli classici: una camicia nera e le Converse alte. Il capo preferito della stilista Columbine Smille è un impeccabile vestito di seta nero. La nostra modella super cool è l'australiana Catherine McNeil. Acconciature di Mette Thorsgaard e trucco di Josefin Scherdin.

Eartha Kitt, Uma Thurman in Pulp Fiction, Cindy Crawford, Jennifer Grey in Dirty Dancing, Marilyn Monroe, Ursula Andress, Audrey Hepburn and Katharine Hepburn in their version on the white shirt, All Over Press.
Torna ai feed
Torna in alto